Alienum phaedrum torquatos nec eu, vis detraxit periculis ex, nihil expetendis in mei. Mei an pericula euripidis, hinc partem.
Omceo Udine: Viale Diaz, 30 - 33100 Udine - Tel. 0432 504122

MEDICINA: CATTOLICA ROMA E CORNELL UNIVERSITY INSIEME PER RICERCA BIOMEDICA. PROMOZIONE, COOPERAZIONE E VISITE RECIPROCHE DI SCIENZIATI E STUDENTI

Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma e la Cornell University, per il Weill Cornell Medical College di New York, si alleano per la ricerca e la formazione biomedica. Il memorandum d’intesa tra i due atenei prevede programmi di studio in medicina e scambio di ricercatori e di studenti. Le due strutture attueranno la promozione e lo sviluppo della scienza e dellla didattica medica, cooperando ad attività di ricerca e insegnamento. Inoltre studenti e docenti effettueranno visite reciproche. “Ci saranno visite di studenti ai fini dell’apprendimento reciproco per quanto riguarda l’istruzione e la ricerca – spiega Marco Elefanti, direttore amministrativo dell’Università Cattolica – e verranno organizzate lezioni e seminari ‘ad hoc’ in collaborazione”.

La Cornell University di Ithaca è una delle più prestigiose università americane, appartenente all’esclusivo club della ‘Ivy League. Sono stati presentati vari temi da parte dell’Università Cattolica durante la prima visita dei ricercatori dell’Università a New York, dai processi di invecchiamento cerebrale fisiologici e patologici, agli studi molecolari volti allo sviluppo di nuove terapie contro i tumori pediatrici, e le cure personalizzate per l’artrite reumatoide ed il lupus eritematoso. “Una sinergia tra le due rinomate istituzioni – aggiunge Gianfranco Ferraccioli, ordinario di reumatologia dell’Università Cattolica di Roma e referente scientifico per la Facoltà di Medicina e chirurgia per la collaborazione con Weill Cornell – creerà un ambiente internazionale accademico forte e transnazionale, che sarà in grado di rappresentare un punto di riferimento nel mondo della ricerca, diffondendo conoscenze e attraendo finanziamenti da donatori e benefattori”.