Alienum phaedrum torquatos nec eu, vis detraxit periculis ex, nihil expetendis in mei. Mei an pericula euripidis, hinc partem.
Omceo Udine: Viale Diaz, 30 - 33100 Udine - Tel. 0432 504122

FOCUS SU COVID-19

AL FINE DI DARE UN SERVIZIO QUANTO PIU’ UTILE POSSIBILE, PUBBLICHIAMO DI SEGUITO TUTTI GLI AGGIORNAMENTI CHE PERVENGONO DALLE ISTITUZIONI E RELATIVE ALL’EMERGENZA SANITARIA IN ATTO. VENGONO PUBBLICATE IN TEMPO REALE.

22/10/2020 – Bollettino ISS 19 ottobre 2020

16/10/2020 – LEGGE 13 OTTOBRE 2020 N. 126 CONCERNENTE “CONVERSIONE IN LEGGE CON MODIFICAZIONI DEL DECRETO-LEGGE 14 AGOSTO 2020 N.104 RECANTE MISURE URGENTI PER IL SOSTEGNO E IL RILANCIO DELL’ECONOMIA”

16/10/2020 – COMUNICAZIONE N 180 -“DECRETO-LEGGE 7 OTTOBRE 2020 N. 125 MISURE URGENTI CONNESSE CON LA PROROGA DELLA DICHIARAZIONE DELLO STATO DI EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID19 E PER LA CONTINUITA’ OPERATIVA DEL SISTEMA DI ALLERTA COVID

30/09/2020 – LEGGE 25 SETTEMBRE 2020 N. 124 – CONVERSIONE IN LEGGE CON MODIFICAZIONI DEL DECRETO-LEGGE 30 LUGLIO 2020 N 83 RECANTE MISURE URGENTI CONNESSE CON LA SCADENZA DELLA DICHIARAZIONE DI EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19. Sintesi delle disposizioni di maggiore interesse per la professione medica e odontoiatrica.

22/09/2020 – Procedura di richiesta per il farmaco Veklury® (remdesivir)_COVID-19 –

In considerazione delle scorte estremamente ridotte, AIFA comunica che l’accesso al farmaco sarà gestito in fase iniziale fino a fine ottobre mediante richiesta nominale per singolo paziente. In particolare, le richieste di accesso al farmaco Veklury® devono essere inoltrate in un’unica soluzione, tra le ore 10 e le  ore 12 di ogni giorno, all’indirizzo di posta elettronica covid.esi@aifa.gov.it e, per conoscenza, al servizio di farmacia di riferimento compilando il “Modulo richiesta accesso al farmaco VEKLURY (remdesivir) – Emergency Support Instrument” , in allegato ed aggiornato al giorno 22 settembre 2020 .

Inoltre, AIFA specifica che saranno accettate solo le richieste per pazienti con condizione clinica corrispondente all’indicazione autorizzata dalla Commissione Europea e conformi ai criteri definiti dalla CTS di AIFA, per un ciclo di trattamento pari a 5 giorni, in linea con le migliori evidenze scientifiche disponibili. A tal fine si rimanda all’apposita scheda predisposta dalla CTS di AIFA, in allegato.

Le richieste saranno prese in carico con procedura d’urgenza e, previa verifica della corrispondenza delle condizioni cliniche dei pazienti alle indicazioni autorizzate, inoltrate  dal Ministero della Salute ai centri di riferimento regionali incaricati della distribuzione del farmaco ovvero alla farmacia ospedaliera del centro richiedente. Al fine di garantire la corretta consegna del farmaco non potranno essere prese in carico richieste con informazioni incomplete, inviate da indirizzi di posta non istituzionali o con allegati in formati diversi da word o pdf. Infine, AIFA informa che non sarà inviata conferma di ricezione delle richieste o informazione preventiva al momento dell’invio del farmaco. Tuttavia, l’Agenzia contatterà i richiedenti solo in caso di eventuali criticità.

Maggiori informazioni disponibili ai seguenti link:

11/09/2020 – COMUNICAZIONE N 162 – DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 7 SETTEMBRE 2020 CONCERNENTE “ULTERIORI DISPOSIZIONI ATTUATIVE DEL DECRETO-LEGGE 25 MARZO 2020 N 19 RECANTE MISURE URGENTI PER FRONTEGGIARE L’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19

12/08/2020 – Documento del Ministero della Salute “Elementi di preparazione e risposta a COVID-19 nella stagione autonno-invernale.

Studio su stress e burnout in ambito sanitario

Il Centro di Riferimento della Regione Campania per la Psicopatologia del Lavoro della ASL Napoli 1, sta conducendo uno studio sullo stress e il burn-out in ambito sanitario in questa fase pandemica. Lo studio si fonda sulla compilazione in forma anonima di un breve questionario dedicato. L’obiettivo è quello di individuare, oltre i contenuti psichici prevalenti del disagio, le variabili e le situazioni che ne sono state alla base.

Il nostro tentativo è di realizzare una casistica nazionale ampia e rappresentativa, nelle diverse discipline e nelle diverse regioni italiane (soprattutto in quelle in cui l’impatto epidemico è stato, purtroppo, più brutale). Le chiederei, se lo ritiene opportuno, di aiutarci a diffondere, attraverso le vostre mailing-list o attraverso le modalità che riterrete più adeguate, il link del questionario.

L’Ordine dei Medici di Napoli, Novara, Salerno, Cuneo, Bari e Taranto ci hanno sostenuto inviando agli iscritti il link in questione e le sue finalità.

https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSdJzFg9eGSJaSXVIy3fOQU4OOmpvGJGZzn8zxgjHjKsaHU-4g/viewform?usp=sf_link

_____________________________________________________________________________

Team di ricerca: Ramona Bongelli (ramona.bongelli@unimc.it) Alessandra Fermani (alessandra.fermani@unimc.it) Carla Canestrari (carla.canestrari@unimc.it) Alessia Bertolazzi (alessia.bertolazzi@unimc.it) Ilaria Riccioni (ilaria.riccioni@unimc.it) Morena Muzi (morena.muzi@unimc.it) Roberto Burro (roberto.burro@univr.it)

Obiettivo della ricerca: Conoscere se e come l’emergenza COVID-19 ha impattato sul personale sanitario, in termini di esperienze e di vissuti, e quali strategie di adattamento (coping) sono state messe in campo per fronteggiare tale situazione, caratterizzata da incertezza e alti livello di rischio.

Testo: siamo un gruppo di ricercatori (psicologi e sociologi) dell’Università di Macerata e di Verona. Siamo a chieder la disponibilità per la collaborazione dei membri iscritti all’ordine che presiede per una ricerca, che ha come obiettivo quello di conoscere l’esperienza e i vissuti del personale sanitario rispetto all’emergenza COVID-19. Vorremmo avere la sua autorizzazione a pubblicare il nostro questionario sul sito dell’ordine o di inviarlo agli iscritti tramite mailing list.

Indichiamo a seguire il link del questionario che abbiamo elaborato e che abbiamo sottoposto all’approvazione del comitato etico del Dipartimento di Studi umanistici dell’Università di Verona. La compilazione del questionario richiede circa 15 minuti.

http://survey.univr.it/index.php/894528?lang=it

_____________________________________________________________________________

Sono una dottoranda del programma in Economics, promosso dall’Università di Pavia e Università di Milano. Insieme alla mia supervisor, prof. Veronica Grembi, e ad un gruppo di ricercatori che lavorano presso varie università pubbliche (Università di Pavia, Università di Milano, Università di Verona), stiamo svolgendo un’indagine sull’ambiente e le condizioni di lavoro del personale sanitario. 

Vi scrivo per sapere se foste interessati a partecipare alla ricerca con i vostri iscritti. L’indagine è completamente anonima, necessità di circa 10 minuti per la compilazione e non richiede di indicare il preciso ente presso il quale si lavora. 

La collaborazione che chiederemmo riguarderebbe unicamente l’invio di un link agli iscritti per poter rispondere, in modo facoltativo, all’indagine. Se foste interessati, siamo inoltre disponibli per discutere insieme i risultati dello studio. 

Rimango a disposizione per eventuali chiarimenti.

Ringraziando per la disponibilità, porgo Cordiali Saluti,

Emilia Barili – PhD Candidate Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali – Università di Pavia Via San Felice 5 27100 Pavia – Italy

Tel. +39 346 0885297 Email: emilia.barili@unimi.it / emilia.barili01@universitadipavia.it Web Page: https://sites.google.com/view/emiliabarili

______________________________________________________________________

15/06/2020 – Legge 5 giugno n.40 : le misure di interesse per la professione medica e odontoiatrica e per gli Ordini Professionali

12/06/2020 – Modalità tecniche per il coinvolgimento del Sistema Tessera Sanitaria ai fini dell’attuazione delle misure di prevenzione nell’ambito delle misure di sanità pubblica legate all’emergenza COVID-19

05/06/2020 DECRETO-LEGGE 19 MAGGIO 2020 N 34 “MISURE URGENTI IN MATERIA DI SALUTE SOSTEGNO AL LAVORO E ALL’ECONOMIA NONCHE’ DI POLITICHE SOCIALI CONNESSE ALL EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19”

30/05/2020 – AIFA sospende l’autorizzazione all’utilizzo di idrossiclorochina per il trattamento del COVID-19 al di fuori degli studi clinici

18/05/2020 – art. 77 DL “Rilancio” – Si segnala quanto indicato all’art. 77 del c.d. “Decreto Rilancio”: “…Modifiche all’articolo 26 in materia di tutela del periodo di sorveglianza attiva dei lavoratori del settore privato 1. All’articolo 26 del decreto-legge 17 marzo, n. 18, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 aprile 2020, n. 27, sono apportate le seguenti modificazioni: a) al comma 2, le parole “fino al 30 aprile 2020” sono sostituite dalle seguenti: “fino al 31 luglio 2020”; il tutto con specifico riferimento ai lavoratori c.d. “immunodepressi”. Saluti, dott. Roberto Cereatti Dirigente Medico UOC/CML INPS Udine

15/05/2020 – Test sierologici sul posto di lavoro – Chiarimenti del Garante Privacy – Il datore di lavoro non può effettuare direttamente esami diagnostici sui dipendenti.

13/05/2020 – COVID-19 – L’EMA raccomanda di estendere l’uso compassionevole di remdesivir ai pazienti non sottoposti a ventilazione meccanica. Il comitato per i medicinali per uso umano dell’Agenzia europea per i medicinali (EMA) ha raccomandato di estendere l’uso compassionevole del medicinale sperimentale remdesivir per consentire il trattamento di un maggior numero di persone affette da COVID-19 di grado severo.

Il comunicato completo è consultabile e scaricabile al link:

https://www.aifa.gov.it/web/guest/-/l-ema-raccomanda-di-estendere-l-uso-compassionevole-di-remdesivir-ai-pazienti-non-sottoposti-a-ventilazione-meccanica

11/05/2020 – Plasma: ISS e AIFA, studio nazionale per valutarne l’efficacia:

Istituto Superiore di Sanità e AIFA, insieme, sono impegnati nello sviluppo di uno studio nazionale comparativo (randomizzato) e controllato per valutare l’efficacia e il ruolo del plasma ottenuto da pazienti guariti da COVID-19 con metodica unica e standardizzata.

Il comunicato completo è consultabile e scaricabile al link:

https://www.aifa.gov.it/web/guest/-/plasma-iss-e-aifa-studio-nazionale-per-valutarne-l-efficacia

  • Studi clinici di Fase I COVID-19: deroghe AIFA ai requisiti per l’attivazione dei centri.

Per l’attivazione dei centri per le sperimentazioni cliniche di Fase I nell’ambito delle infezioni da COVID-19, l’Agenzia Italiana del Farmaco ha previsto delle deroghe ai requisiti previsti dalle regole vigenti (Determine AIFA 809/2015 e 415/2016). Tenendo sempre presente la tutela dei diritti e della sicurezza dei partecipanti agli studi clinici, AIFA, su proposta dell’Ispettorato GCP, ha quindi individuato con la determina 564/2020 i requisiti ridotti ma essenziali in modo da permettere l’avvio di sperimentazioni cliniche di Fase I COVID-19 nel più largo numero possibile di strutture sanitarie.

Il comunicato completo è consultabile al link:

https://www.aifa.gov.it/web/guest/-/studi-clinici-di-fase-i-covid-19-deroghe-aifa-ai-requisiti-per-l-attivazione-dei-centri

La Determinazione AIFA n. 564/2020, che si allega per pronta evidenza, è scaricabile anche al link:

https://www.aifa.gov.it/-/disposizioni-urgenti-per-l-attivazione-di-centri-clinici-per-le-sperimentazioni-cliniche-di-fase-i-relative-alle-infezioni-da-covid-19

06/05/2020 – Si comunica che il Garante per la protezione dei dati personali ha messo a punto le FAQ sulle problematiche connesse all’emergenza Coronavirus in vari ambiti tra cui di particolare interesse risultano quelli della Professione Medica e Odontoiatrica. Le informazioni possono essere visualizzate cliccando sul Sito del Garante

05/05/2020 – attività di monitoraggio del rischio sanitario connesse al passaggio dalla fase 1 alla fase 2a di cui all’allegato 10 del DPCM26 04 2020

05/05/2020 – associazioni tra Covid19 e malattia di Kawasaki nei bambini

05/05/2020 – COVID-19 – l’EMA avvia la revisione ciclica dei dati su remdesivir per il trattamento di COVID-19 – AIFA autorizza cinque nuovi studi clinici – Comunicazione ai CRFV_RLFV

  • L’EMA avvia la revisione ciclica dei dati su remdesivir per il trattamento di COVID-19

Il Comitato per i medicinali per uso umano (CHMP) dell’Agenzia europea per i medicinali  (EMA) ha avviato la “revisione ciclica” (rolling review) dei dati sull’uso del medicinale sperimentale remdesivir per il trattamento del COVID-19.

Il comunicato completo è consultabile e scaricabile al link:

https://www.aifa.gov.it/web/guest/-/l-ema-avvia-la-revisione-ciclica-dei-dati-su-remdesivir-per-il-trattamento-di-covid-19

  • AIFA autorizza cinque nuovi studi clinici

Cinque nuove sperimentazioni cliniche sono state autorizzate da AIFA per il trattamento della malattia da COVID-19.

Il comunicato completo è consultabile al link:

https://www.aifa.gov.it/web/guest/-/covid-19-aifa-autorizza-cinque-nuovi-studi-clinici

  • Comunicazione ai CRFV/RLFV sulla gestione delle segnalazioni di sospette reazioni avverse relative a medicinali utilizzati nella terapia del COVID-19

L’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA), in linea con quanto riportato nella normativa e nelle linee guida vigenti, intende fornire precisazioni sulla gestione all’interno della Rete Nazionale di Farmacovigilanza (RNF) delle schede di segnalazione di sospette reazioni avverse conseguenti l’utilizzo di medicinali per la terapia dell’infezione da Covid-19.

Il comunicato completo è consultabile e scaricabile al link:

https://www.aifa.gov.it/web/guest/-/comunicazione-ai-crfv-rlfv-sulla-gestione-delle-segnalazioni-di-sospette-reazioni-avverse-relative-a-medicinali-utilizzati-nella-terapia-del-covid-19

28/04/2020 – Donazione FRIULTEAM18 di Udinericeviamo la lettera della squadra di ciclismo amatoriale Friulteam18 di Udine con la quale l’Associazione intende fare una donazione attraverso l’Ordine, per l’acquisto di DPI da donare a tutti i Colleghi MMG e CA impegnati a combattere l’emergenza sanitaria e per ringraziarli della devozione dimostrata in questo difficile momento. A nome mio personale e di tutto l’Ordine di Udine, voglio pubblicamente ringraziarli. Il Presidente – Dr. Maurizio Rocco

24/04/2020 – Segnalazione di sospette reazioni avverse ai medicinali nei pazienti con COVID-19

L’Agenzia Europea per i Medicinali (EMA) e le agenzie del farmaco europee ricordano ai pazienti confermati positivi al nuovo coronavirus (COVID-19) o con sospetta infezione di segnalare le sospette reazioni avverse che dovessero riscontrare a seguito dell’assunzione di qualsiasi medicinale.

Il comunicato completo è consultabile e scaricabile al link:

https://www.aifa.gov.it/web/guest/-/segnalazione-di-sospette-reazioni-avverse-ai-medicinali-nei-pazienti-con-covid-19

Si ricorda, inoltre, che AIFA ha predisposto una pagina sul sito istituzionale dell’Agenzia, nella quale vengono raccolte tutte le notizie, informazioni più rilevanti ed aggiornamenti sull’emergenza sanitaria in corso, consultabile al seguente link:

https://www.aifa.gov.it/emergenza-covid-19

23/04/2020 – COVID-19_ indicazioni emergenziali nei Dipartimenti di Salute Mentale e nei Servizi di Neuropsichiatria Infantile dell’Infanzia e dell’Adolescenza

20/04/2020 – dematerializzazione delle prescrizioni farmaceutiche – estensione ai medicinali soggetti a PT

20/04/2020 – Indicazioni ad interim per la prevenzione ed il controllo dell’infezione da SARSCOV- 2 in strutture residenziali e sociosanitarie

16/04/2020 – Aggiornamento moduli prescrittivi medicinali COVID-19 (uso off-label) e percorso sconfezionamento idrossiclorochina

15/04/2020 – chiarimenti in tema di circolarità di prescrizioni e ricette dematerializzate

14/04/2020 – DECRETO-LEGGE 8 APRILE 2020 N 23 RECANTE “MISURE URGENTI IN MATERIA DI ACCESSO AL CREDITO E DI ADEMPIMENTI FISCALI PER LE IMPRESE DI POTERI SPECIALI NEI SETTORI STRATEGICI – CHIARIMENTI DELLA FNOMCEO

10/04/2020 – Medicinali per il trattamento di pazienti COVID-19 anche in regime domiciliare e indicazioni AIFA gestione carenza idrossiclorochina

06/04/2020 – CIRCOLARE INAIL N. 13 DEL 3 APRILE 2020 RECANTE “SOSPENSIONE DEI TERMINI DI PRESCRIZIONE E DECADENZA PER IL CONSEGUIMENTO DELLE PRESTAZIONI INAIL TUTELA INFORTUNISTICA NEI CASI ACCERTATI DI INFEZIONE DA CORONAVIRUS (SARS- COV-2)

06/04/2020 – aggiornamenti test diagnostici

03/04/2020 – COVID-19 – AIFA autorizza nuovo studio clinico con tocilizumab

Con la presente si informa che nell’ambito delle sperimentazioni cliniche sui farmaci per il trattamento della malattia COVID-19, AIFA ha autorizzato uno studio di Fase III, multicentrico, randomizzato, in doppio cieco, per valutare la sicurezza e l’efficacia di tocilizumab (anticorpo contro il recettore dell’IL-6) rispetto a placebo, entrambi in combinazione con lo standard di cura.

Il comunicato completo è consultabile al seguente link: https://www.aifa.gov.it/-/covid-19-aifa-autorizza-nuovo-studio-clinico-con-tocilizumab

02/04/2020 – Pandemia COVID 19 – servizio informativo sulla certificazione Inail a supporto delle strutture sanitarie e dei medici di medicina generale

02/04/2020 – schede informative sui farmaci utilizzati per emergenza COVID-19 e relative modalità di prescrizione.

Le schede predisposte dalla CTS dell’Agenzia rendono espliciti gli indirizzi terapeutici entro cui è possibile prevedere un uso controllato e sicuro nell’ambito di questa emergenza. Le schede riportano in modo chiaro le prove di efficacia e sicurezza oggi disponibili, le interazioni e le modalità d’uso raccomandabili nei pazienti COVID 19. Nello stesso formato, vengono individuati i farmaci per cui è bene che l’utilizzo rimanga all’interno di sperimentazioni cliniche controllate.

Il comunicato è consultabile al link: 

https://www.aifa.gov.it/-/schede-informative-sui-farmaci-utilizzati-per-emergenza-covid-19-e-relative-modalita-di-prescrizione

Si ricorda, inoltre, che AIFA ha predisposto una pagina sul sito istituzionale dell’Agenzia, nella quale vengono raccolte tutte le notizie, informazioni più rilevanti ed aggiornamenti sull’emergenza sanitaria in corso, consultabile al seguente link: https://www.aifa.gov.it/emergenza-covid-19

01/04/2020 – Codice Malattia Pazienti Immunodepressi – in allegato la nota dell’ARCS Friuli Venezia Giulia

01/04/2020 – Bonus liberi professionisti iscritti agli enti di diritto privato di previdenza obbligatoria – pubblicato il decreto interministeriale

31/03/2020 – Nota Informativa con la quale si richiama ad un uso corretto di Clorochina ed Idrossiclorochina nei pazienti affetti da COVID-19.

L’AIFA informa che osservazioni cliniche preliminari suggeriscono che tali farmaci potrebbero offrire benefici nel trattamento di pazienti affetti da infezione da SARS-CoV2, ma sono necessari studi clinici per raccogliere prove definitive sulla reale efficacia di questi trattamenti.

Si ricorda che in Italia, il loro utilizzo per il trattamento dei pazienti affetti da infezione da SARS-CoV2 è stato autorizzato a totale carico del Servizio Sanitario Nazionale con Determinazione Aifa del 17 marzo 2020, in allegato per pronta evidenza. L’utilizzo approvato è da intendersi unicamente per il trattamento e non per la profilassi di COVID-19.

La stessa nota è stata pubblicata sul sito istituzionale di AIFA e si invita a darne la massima diffusione.

https://www.aifa.gov.it/web/guest/-/comunicazione-aifa-sull-utilizzo-di-clorochina-e-idrossiclorochina-nella-terapia-dei-pazienti-affetti-da-covid-19-informazioni-di-sicurezza

30/03/2020 – IMPORTANTE: Ricetta dematerializzata Applicazione art. 2 – dematerializzazione della prescrizione per i farmaci in distribuzione per conto (DPC) nel Friuli Venezia Giulia

30/03/2020 – ALLOGGI PER PERSONALE SANITARIO. Ci segnalano che è attivo un indirizzo mail al quale il personale sanitario può inviare richiesta di alloggio per tutelare i propri familiari dal rischio di contagio. L’indirizzo a cui fare riferimento è alloggipersanitari@gmail.com

30/03/2020 – Ministero della Salute: indicazioni ad interim per un utilizzo razionale delle protezioni per infezione da SARS CoV 2 nelle attività sanitarie e sociosanitarie (assistenza a soggetti affetti da COVID 19) nell’attuale scenario emergenziale SARS COV 2 aggiornato al 28
marzo 2020

27/03/2020 – Comunicato AIFA: COVID-19 – Precisazioni su definizioni di uso compassionevole e relative applicazioni del d.lgs. 18/2020 dd. 26.03.2020

26/03/2020 – SUPPORTO PSICOLOGICO EMERGENZA CORONAVIRUS:

La SOCIETÀ PSICOANALITICA ITALIANA (SPI), attraverso i propri Soci presenti su tutto il territorio nazionale, offre un servizio gratuito di
ascolto e consulenza telefonica per tutti coloro che desiderano parlare con uno psicoanalista, delle difficoltà che stanno vivendo in relazione alla attuale emergenza da coronavirus.

26/03/2020 – PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI – DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE – ORDINANZA 20 MARZO 2020 – ULTERIORI INTERVENTI URGENTI DI PROTEZIONE CIVILE IN RELAZIONE ALL’EMERGENZA RELATIVA AL RISCHIO SANITARIO

26/03/2020 – decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19 recante “Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19” – ” …..

Ciò detto, in considerazione di diverse richieste di parere pervenute a questa Federazione da liberi professionisti, stante il quadro normativo suesposto, si rileva che, con riferimento alle attività libero professionali medica e odontoiatrica, esse, allo stato attuale, potranno essere svolte salvo diversi provvedimenti più restrittivi già adottati dalle Regioni e ovviamente salvo i successivi decreti o ordinanze emanati ai sensi del decreto-legge indicato in oggetto.
In ordine alle visite mediche effettuate da medici di medicina generale, medici specialisti, inclusi chirurghi, si ritiene necessario adottare il triage telefonico prima di ogni visita, sia essa effettuata in studio che in sede domiciliare. In questa fase di emergenza epidemiologica da COVID-19 possono ritenersi significative anche altre soluzioni quali il consulto a distanza, il video consulto e le consulenze specialistiche telefoniche.
In conclusione si ribadisce la necessità dell’adozione di protocolli di sicurezza anticontagio (strumenti di protezione individuale e operazioni di sanificazione dei luoghi di lavoro)……”

25/03/2020 – A tutti gli Odontoiatri del FVG da parte della CAo Regionale

24/03/2020 – Aggiornamento sui farmaci resi disponibili per COVID-19 al di fuori delle indicazioni terapeutiche dd. 24 marzo 2020.

Si anticipano i comunicati AIFA di cui all’oggetto, pubblicati sul sito dell’Agenzia.

Nel primo comunicato dd. 23.03.2020 l’Agenzia comunica che la Commissione Tecnico Scientifica, riunita nella seduta del 23 marzo, sulla base di preliminari e limitate evidenze di attività del medicinale favipiravir nella malattia COVID-19, è impegnata nella valutazione di un programma di sperimentazione clinica per valutare efficacia e sicurezza di questo.

Il comunicato è consultabile al link:

https://www.aifa.gov.it/web/guest/-/favipiravir-aggiornamento-della-valutazione-della-cts

Con il secondo comunicato dd. 24.03.2020, AIFA aggiorna sui farmaci resi disponibili per COVID-19 al di fuori delle indicazioni terapeutiche.

Il comunicato completo è consultabile al link:

https://www.aifa.gov.it/web/guest/-/aggiornamento-sui-farmaci-resi-disponibili-per-covid-19-al-di-fuori-delle-indicazioni-terapeutiche

Nel comunicato dd. 24.03.2020 l’Agenzia Europea per i Medicinali (EMA) esorta tutti i cittadini a non acquistare medicinali da siti web non autorizzati e da altri venditori che stanno facendo leva sui timori e sulle preoccupazioni legati alla pandemia in corso. Si ribadisce che al momento non esistono medicinali autorizzati per curare la malattia da COVID-19. EMA sottolinea l’importanza di acquistare i medicinali solo da farmacie o rivenditori locali oppure da farmacie online registrate presso le autorità nazionali, fornendo anche i link per reperire un elenco delle farmacie online registrate dei paesi UE.

Il comunicato completo è consultabile e scaricabile al link:

https://www.aifa.gov.it/web/guest/-/covid-19-attenzione-ai-medicinali-falsificati-provenienti-da-siti-web-non-registrati

Si ricorda, inoltre, che AIFA ha predisposto una pagina sul sito istituzionale dell’Agenzia, nella quale vengono raccolte tutte le notizie, informazioni più rilevanti ed aggiornamenti sull’emergenza sanitaria in corso, consultabile al seguente link:

https://www.aifa.gov.it/emergenza-covid-19

23/03/2020 – Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili

Avviso_pubblico_AOR_per_medici_e_specializzandi_EMERGENZA-CORONAVIRUS Azienda Ospedaliera Regionale San Carlo di Potenza e Pescopagano

22/03/2020 – BANDO STRAORDINARIO REGIONE EMILIA ROMAGNA

20/03/2020 – Studi clinici sul trattamento del COVID-19 e Studio TOCIVID19 – registrazione dei centri e avvio dell’arruolamento

Con il primo comunicato, l’Agenzia comunica il link al quale rende disponibili tutte le informazioni relative agli studi clinici sul trattamento dell’infezione da coronavirus.

Il comunicato completo è consultabile al link:

https://www.aifa.gov.it/web/guest/-/studi-clinici-sul-trattamento-della-malattia-covid-19

Con un ulteriore comunicato, AIFA comunica che è stata resa attiva la piattaforma di registrazione e inserimento dei casi per lo studio TOCIVID-19 (“Studio multicentrico su efficacia e sicurezza di tocilizumab nel trattamento di pazienti affetti da polmonite da COVID-19”). I documenti dello studio e le modalità di registrazione sono disponibili al link:

https://www.aifa.gov.it/sperimentazioni-cliniche-covid-19

Il comunicato completo è consultabile anche al seguente link:

https://www.aifa.gov.it/web/guest/-/covid-19-studio-tocivid19-registrazione-dei-centri-e-avvio-dell-arruolamento

Si ricorda, inoltre, che AIFA ha predisposto una pagina sul sito istituzionale dell’Agenzia, nella quale vengono raccolte tutte le notizie, informazioni più rilevanti ed aggiornamenti sull’emergenza sanitaria in corso, consultabile al seguente link:

https://www.aifa.gov.it/emergenza-covid-19

20/03/2020 – Nuova scheda notifica casi positivi COVID-19:

20/03/2020 – CHIARIMENTI INPS SU DECRETO 17/03/2020 PER MMG, PLS E CONTINUITA’ ASSISTENZIALE

In allegato la NUOVA scheda per la notifica dei casi Confermati da Coronavirus da utilizzare per la trasmissione ai Dipartimenti di Prevenzione di competenza e da questi alla Regione all’indirizzo malinf@regione.fvg.it entro le ore 11 di ogni giorno.

La nuova scheda riprende alcune informazioni utili per la sorveglianza, che è affidata all’Istituto Superiore di Sanità  e raccoglie tutte le segnalazioni dalle Regioni attraverso una piattaforma web dedicata, per tale motivo si raccomanda la compilazione in ogni sua parte con i dati posseduti.

18/03/2020 – Emergenza COVID e tutela dei dati personali: precisazioni Presidenza Consiglio dei Ministri

18/03/2020 – Aggiornamenti covid-19 – centro nazionale sangue: aggiornamento misure di prevenzione della trasmissione mediante la trasfusione di emocomponenti labili

17/03/2020 – Misure transitorie per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiogica COVID-19 – REGISTRI AIFA – In considerazione della necessità di ridurre gli adempimenti a carico dei medici e e dei farmacisti che operano all’interno delle strutture sanitarie, AIFA ha adottato alcune disposizioni transitorie, al fine di svincolarne l’operatività quotidiana a favore di una maggiore focalizzazione nella gestione dell’emergenza epidemiolgica da COVID-19 e nello specifico:

  • nelle strutture che si trovassero in particolare difficoltà a causa dell’emergenza in oggetto, l’inserimento obbligatorio dei dati relativi ai trattamenti con medicinali soggetti a monitoraggio tramite registro AIFA web based può essere posticipato fino ad un massimo di 90 gg a partire dalla data del presente comunicato (16/03/2020);
  • tale misura è valida per il tempo strettamente necessario alla gestione dell emergenza epidemiologica da COVID-19 ed esclusivamente nel caso di pazienti già avviati al trattamento e pertanto, già registrati nella piattaforma AIFA;
  • in ogni caso sono esclusi da tale misura l’avvio di nuovi trattamenti e i Registri dei farmaci innovativi anche già in atto;
  • al termine del suddetto periodo di proroga, in assenza di nuove comunicazioni, si intendono ristabilite le consuete modalità operative.

16/03/2020 – Avviso a tutti gli Odontoiatri da parte della CAO della Federazione Regionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri

16/03/2020 – Emergenza COVID-19: pubblicati gli avvisi per incarichi professionali ARCS FVG

In data 13/03/2020 sono stati approvati i Decreti del Direttore Generale di Arcs relativi agli avvisi pubblici finalizzati all’assunzione di personale per fronteggiare l’emergenza sanitaria da COVID-19.

Tali avvisi riguardano la categoria professionale dei Medici (per le specialità -comprese equipollenze e affinità – di Anestesia e rianimazione, Geriatria, Igiene, Epidemiologia e sanità pubblica, Malattie dell’apparato respiratorio, Malattie infettive, Medicina e Chirurgia d’accettazione e d’urgenza, Medicina Interna, Radiodiagnostica), degli Operatori Socio Sanitari, degli Infermieri, degli Assistenti Sanitari, dei Tecnici Sanitari di Laboratorio Biomedico, dei Tecnici Sanitari di Radiologia Medica, dei Tecnici della Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Perfusione Cardiovascolare.

La pagina del sito ove sono pubblicati gli avvisi per gli incarichi libero professionali per l’emergenza da COVID-19 è raggiungibile, oltre che attraverso i link di questa pagina,  oppure seguendo il percorso qui indicato:

home page/sezione cittadini/concorsi,avvisi, incarichi/incarichi libero professionali.

La presentazione delle domande può essere effettuata già dal 13 Marzo stesso  per tutte le categorie professionali.

13/03/2020 – Misure transitorie relative alla proroga dei piani terapeutici AIFA in tema di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19

12/03/2020 – Gestione dell’emergenza epidemiologica da Coronavirus (COVID-19) – Invio telematico Numero Ricetta Elettronica (NRE)

12/03/2020 – Emergenza COVID-19. A tutti gli Iscritti Albo Odontoiatri

12/03/2020 – D.P.C.M dell’11 marzo Misure di contenimento emergenza COVID-19

11/03/2020 – Indicazioni messaggi sui Social: Al fine di realizzare una comunicazione più corretta e in linea con i principi dell’etica e della deontolgia professionale, si ritiene opportuno che i professionisti sanitari, prima di pubblicare i video o i messaggi sui Social, indicassero la propria qualifica, l’Ordine di appartenenza ed il loro numero di iscrizione. A tal proposito si ricorda quanto dispone l’art. 55 del vigente Codice di Deontologia Medica.

11/03/2020 – Rinnovo automatico piani terapeutici: si segnala che la Direzione Generale Welfare Programmazione Farmaco e Dispositivi medici della Regione Lombardia, in considerazione dell’emergenza sanitaria ina tto, ha fatto pervenire alla FNOMCeO una circolare che si allega, riguardante il rinnovo automatico per due mesi dei piani terapeutici relativi ad alcuni dispositivi che presentano una data di scadenza tra il 1° marzo e il 30 aprile.

11/03/2020 – Misure messe in atto dalla Regione Friuli Venezia Giulia a partire da mercoledì 11 marzo:

  • limitazione dell’attività programmata, sia istituzionale che in libera professione, nelle Aziende Sanitarie ed Accreditate, strutture ospedaliere e ambulatoriali private convenzionate con il Servizio sanitario regionale – inclusi i Distretti e i Dipartimenti di prevenzione-;
  • Sospensione,  fino a nuova indicazione, l’attività chirurgica programmata, ad esclusione degli interventi oncologici e di tutti quelli non rinviabili a giudizio motivato del clinico. Rimane inalterata l’attività chirurgica urgente, salvavita e traumatologica;
  • sospesa inoltre tutta l’attività ambulatoriale, ad eccezione delle visite in priorità B, ovvero eseguibili entro 10 giorni, e di quelle individuate come indispensabili dallo specialista di riferimento (es: ortopedico, cardiologo, oculista etc).
  • Ai medici di medicina generale, ai pediatri di libera scelta e specialisti è stato raccomandato di prescrivere esami di laboratorio solo se strettamente necessario, preferibilmente presso le strutture territoriali ed in ogni caso organizzati su prenotazioni con modalità d’accesso frazionata e di utilizzo delle sale d’attesa che consenta il mantenimento della distanza di sicurezza (almeno 1 m).
  • Sospesa l’attività di gruppo nelle aree materno infantili dei distretti (es. corsi pre-parto o altre attività di gruppo).

10/03/2020 – Nuova definizione di Caso, Circolare del Ministero della Salute

10/03/2020 – D.P.C.M. del 09/03/2020 – “Tutta Italia sarà zona protetta”

Disposizioni urgenti per  il  potenziamento  del  Servizio  sanitario nazionale in relazione all’emergenza COVID-19

10/03/2020 – Come EMA sta affrontando il potenziale impatto della nuova malattia da coronavirus (COVID-19) sulla fornitura di medicinali nell’UE

09/03/2020 – Comunicazione del Presidente CAO Nazionale per gli Odontoiatri

09/03/2020 – Ordinanza Capo del Dipartimento della Protezione civile del Friuli Venezia Giulia -OCDPC 646 dd. 8.3.2020

Pubblichiamo l’Ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione civile –OCDPC 646 dd. 8.3.2020 recante Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili dd. 08 marzo 2020, in corso di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale.

In particolare si dispone:

  • Le disposizioni di cui all’articolo 1, comma 1, lettera a) del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 8 marzo 2020 (che si riporta: evitare ogni spostamento delle persone fisiche in entrata ed in uscita dai territori della Regione Lombardia e province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio nell’Emilia, Pesaro e Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Padova, Treviso e Venezia, nonchè all’interno dei medesimi territori, salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero spostamenti per motivi di salute. E’ consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza) si applicano alle sole persone fisiche, come letteralmente indicato nel medesimo decreto. E’ esclusa ogni applicabilità della misura al transito e trasporto merci ed a tutta la filiera produttiva da e per le zone indicate. Quanto previsto dal medesimo articolo 1, comma 1, lettera a) non vieta alle persone fisiche gli spostamenti su tutto il territorio nazionale per motivi di lavoro, di necessità o per motivi di salute, nonchè lo svolgimento delle conseguenti attività.
  • L’articolo 1, comma 1, lettera e) del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 8 marzo 2020 non prevede limitazioni all’attività degli uffici pubblici, fermo restando quanto previsto dall’articolo 2, comma 1, lettera r) del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri (relativa alle modalità di lavoro agile).

08/03/2020 – DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 8 marzo 2020 

Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. (20A01522) (GU Serie Generale n.59 del 08-03-2020)

DPCM del 4 marzo – misure riguardanti il contrasto e il contenimento sull’intero territorio nazionale del diffondersi del Coronavirus

Enpam al governo: garantire retribuzione a tutti i medici in quarantena

02/03/2020 – Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 1 marzo

02/03/2020 – Linee di indirizzo assistenziale del paziente critico affetto da COVID-19

02/03/2020 – Definizione di paziente guarito da COVID-19 e parere del CSS

01/03/2020 – Ordinanza urgente Regione autonoma FVG misure di contenimento e gestione emergenza COVID-19

01/03/2020 – Direttiva n.1/2020 – Prime indicazioni in materia di contenimento e gestione emergenza COVID-19

28/02/2020 – Quesiti scientifici relativi all’infezione – Gruppo di lavoro del CSS

27/02/2020 – Documento relativo ai criteri per sottoporre soggetti clinicamente asintomatici alla ricerca
d’infezione da SARS-CoV-2 attraverso tampone rino-faringeo e test
diagnostico

22/02/2020 – Indicazioni della Federazione Regionale per gli Odontoiatri