Alienum phaedrum torquatos nec eu, vis detraxit periculis ex, nihil expetendis in mei. Mei an pericula euripidis, hinc partem.
Omceo Udine: Viale Diaz, 30 - 33100 Udine - Tel. 0432 504122

L’EVOLUZIONE DELLA COMUNICAZIONE TRA MEDICO E PAZIENTE

Sabato 20 ottobre 2018  (dalle 9.00 alle 16.30)

Sala Anfiteatro 4° piano Ospedale di Udine

 

Dalla medicina ippocratica fino alla fine del 20° sec., la modalità del rapporto tra medici e pazienti (e loro familiari) è rimasta una delle costanti della civiltà occidentale. Mentre la medicina in quanto pratica è cambiata e i modelli teorici per spiegare i fatti patologici e gli interventi terapeutici si sono evoluti nel tempo, i comportamenti attesi dal ‘buon’ medico e dal ‘buon’ paziente sono rimasti i medesimi; e stabile è rimasta la relazione considerata auspicabile. Nel giro degli ultimi decenni quel rapporto è entrato in fibrillazio­ne e si è rapidamente sfaldato. Da queste premesse nasce l’esigenza di un confronto tra professionisti per trovare strategie e nuovi modelli di comportamento che possano adeguarsi all’evoluzione della Medicina e delle Tecnologie, soprattutto comunicative e di informazione (vedi internet) ad essa correlate.

 

PROGRAMMA

 8.30 – 9.00 Registrazione partecipanti
9.00 – 9.15 Saluti e presentazione scopi e obiettivi – Maurizio Rocco
9.15 – 10.45 La comunicazione tra Sanitari e Pazienti:
il punto di vista del Paziente – elezione/urgenza
il punto di vista del Medico di Medicina Generale – Dr. Romano Paduano
il punto di vista del Medico Ospedaliero nell’elezione – Dr.ssa Carla Cedolini
il punto di vista del Medico di Pronto Soccorso – Prof. Sergio Intini
10.45 – 11.15 Tavola rotonda e discussione – Isabella Gregoratto
11.15 – 11.30 Coffee break
11.30 – 12.00 Le linee guida e i protocolli. Il punto di vista del Medico Legale – Prof. Carlo Moreschi
12.00 – 12.30 La comunicazione in ambito Materno-Infantile – Dr.ssa Roberta Giornelli
12.30 – 13.15 Pausa pranzo
13.15 – 14.00 La comunicazione difficile – Prof. Massimo Picozzi
14.00 – 14.30 La doppia faccia del processo informatico – Dr. Ambrogio Londero
14.30 – 15.00 La “buona comunicazione”: come migliorare la comunicazione tra Sanitario e Paziente? Quali strumenti? Quali strategie?
Tavola rotonda – Isabella Gregoratto
15.00 – 15.30 Discussione e domande
15.30 – 15.45 Conclusioni e chiusura lavori

Responsabile Scientifico

Dr.ssa Carla Cedolini – Dirigente sanitario Responsabile della S.O.S. di Chirurgia senologica dell’Azienda Ospedaliera Universitaria di Udine

RELATORI:

Dr. Romano Paduano – MMG e direttore scientifico di CeForMed
Prof. Sergio Intini – Medico Chirurgo, Coord. Vicario Corso di Laurea Magistrale di Medicina e Chirurgia
Università degli Studi di Udine
Prof. Carlo Moreschi – Medico Legale, Professore a contratto Università di Udine
Dr.ssa Roberta Giornelli – Ostetricia e Ginecologia Ospedale di Monfalcone
Prof. Massimo Picozzi – Medico Chirurgo, Specialista in Psichiatria, Criminologia Clinica e Psichiatria Forense
Dr. Ambrogio Londero – Medico Chirurgo, Clinica Ostetrica e Ginecologica ASUI di Udine
Modera le Tavole Rotonde: Dott.ssa Isabella Gregoratto, Giornalista di Telefriuli

 

 

Segreteria Organizzativa ed ECM

Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Udine

Via A. Diaz 30 – 33100 UDINE

0432 504122 info@omceoudine.it  fax 0432 506150

 

Verranno accettate le prime  85 iscrizioni dal sito  http://udine.tecsisnet.it/  pervenute entro e non oltre il  18 OTTOBRE 2018

NON SI ACCETTANO ALTRE MODALITA’ D’ISCRIZIONE

 

OBIETTIVO FORMATIVO :  Aspetti relazionali (la comunicazione interna, esterna, con il paziente) e umanizzazione

delle cure (12)

Il test ECM consiste in 4 quesiti sulle tematiche trattate. Dovrà essere inviato al Provider entro e non oltre lunedì 29 ottobre 2018 via mail.

Accreditamento ECM per: Medico Chirurgo (Tutte le discipline) – Odontoiatra – 5 crediti ECM

Provider: ORDINE DEI MEDICI CHIRURGHI E ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI UDINE – COD. ORMCOUD_18007

PARTECIPAZIONE GRATUITA – PRE ISCRIZIONE OBBLIGATORIA SUL SITO http://udine.tecsisnet.it/

 

Per il rilascio dei crediti formativi è OBBLIGATORIA la frequenza a tutte le ore del Corso (100% delle ore)

MASSIMO RITARDO CONSENTITO: 15 minuti