Alienum phaedrum torquatos nec eu, vis detraxit periculis ex, nihil expetendis in mei. Mei an pericula euripidis, hinc partem.
Omceo Udine: Viale Diaz, 30 - 33100 Udine - Tel. 0432 504122

        L’INPS con la circolare 126/2010 esamina e chiarisce l’applicazione di alcuni punti della manovra Tremonti. In particolare: •     dal 1 gennaio 2011 finestre mobili di 12 mesi al pagamento per i lavoratori dipendenti che raggiungono i requisiti per la pensione di vecchiaia e di anzianità, fatta eccezione, oltre alla fattispecie dei lavoratori in mobilità, per coloro che hanno maturato...

di Marco Perelli ErcoliniUna domanda viene spontanea riguardo la finestra d’uscita con 40 anni di anzianità contributiva che fa scivolare di un anno la pensione: poiché la platea di coloro che si trovano nella fattispecie riguarda quei pubblici dipendenti che godranno di una pensione calcolata col sistema retributivo e tenendo presente che dopo 40 anni...

L’Agenzia delle entrate con la risoluzione 87/E del 20 agosto chiarisce che le prestazioni sanitarie rese direttamente da medici e paramedici in regime ambulatoriale e fatturate direttamente dagli stessi, anche se i corrispettivi sono riscossi dalla struttura sanitaria ai sensi dell’articolo 1 comma 38 delle legge 296/2006, sono esenti IVA anche se rese in Case...

Blocco dei trattamenti con molte incertezze: articolo 9 - i compensi ordinariamente spettanti per il 2010 costituiscono il tetto di quelli erogabili ai pubblici dipendenti nel triennio 2011/2013 con esclusione di quelli derivanti da eventi straordinari quali arretrati, assenze, malattie, maternità e conseguimento di funzioni diverse. Dunque dovrebbero essere escluse dal blocco della manovra i compensi...

a cura di Marco Perelli Ercolini Con la conversione in legge 122 del DL 78/2010 (manovra Tremonti) la norma prevista nella 322/58 che permetteva ai lavoratori che, cessando l’attività lavorativa, non maturavano il diritto a un trattamento di pensione di trasferire all’INPS la propria posizione contributiva, pur non avendo pregressa iscrizione, all’INPS è stata abrogata. Infatti...

a cura di Marco Perelli Ercolini Detassazione per il lavoro notturno. L’imposta sostitutiva del 10 per cento si applica all’intero compenso corrisposto in ragione delle ore di servizio effettivamente prestate, e non soltanto alle relative indennità o maggiorazioni Il trattamento agevolato si applica a condizione che il lavoro notturno sia comunque collegato ad incrementi di produttività,...

In attesa di ulteriori indicazioni con la Circolare che sarà prossimamente emanata, l’Inpdap con la nota interpretativa 10560/2010 anticipa alcune precisazioni sull’art. 12 della legge 122/2010: Decorrenze dei trattamenti pensionistici derivanti da totalizzazione (comma 3)   La nuova formulazione del comma in esame specifica che la prevista finestra mobile di 18 mesi trova applicazione solo per coloro che...

a cura della Direzione Generale ENPAM  Quota A - pagamento contributi 2010   Il 30 giugno è scaduta la seconda rata del contributo di Quota A. Qualora l’avviso sia pervenuto dopo la scadenza di una o più rate, il pagamento delle rate scadute dovrà essere eseguito entro 15 giorni dal ricevimento. In caso di smarrimento o mancato ricevimento dell’avviso di...

a cura di Claudio TestuzzaL’ULTIMA MANOVRA FINANZIARIA… E  LA   PENSIONE   SI   ALLONTANA   La manovra finanziaria, recentemente presentata dal governo, avrà certamente effetti dirompenti sull’amministrazione pubblica e, riteniamo che avremo tempo e modo di assistere ad ulteriori interventi strutturali. La problematica previdenziane è stata investita, come sempre accade quando si è alla ricerca di soldi, da un vero...

Con la nota operativa n. 21/2010 l’INPDAP chiarisce che la titolarità di una pensione all’estero non impedisce al lavoratore la possibilità di utilizzare con la totalizzazione, ai fini di una unica pensione, i diversi periodi contributivi versati in più gestioni previdenziali. E’ solo la titolarità di pensione/i in regime nazionale ostativa alla totalizzazione. ...