Dopo il nulla osta del ministero della Salute e del Lavoro, sono state avviate le procedure per l’erogazione dei compensi relativi alle certificazioni mediche di infortunio sul lavoro e malattia professionale redatte da medici esterni a partire dal 22 marzo 2016, data di entrata in vigore dellobbligo di invio telematico all’Inail dei certificati, previsto dal Jobs act. Lo comunica l’Inail.

I pagamenti riguarderanno la certificazione medica pervenuta all’Istituto sia mediante il servizio telematico sia in modalità cartacea e saranno effettuati a cadenze prestabilite, per rendere – sottolinea la nota – più agevole e tempestivo ladempimento delle attività contabili, con le modalità e i criteri adottati a seguito delle convenzioni stipulate dallIstituto con le rappresentanze sindacali dei medici di famiglia e dei medici operanti nelle strutture sanitarie.

Entro il prossimo 30 settembre, in particolare, saranno effettuati i rimborsi relativi alle certificazioni emesse fino al 31 dicembre 2016. Successivamente si procederà al pagamento delle certificazioni emesse nel corso del 2017.

In allegato la nota della Direzione Regionale INAIL FVG

16000-29032018-0001764